logo

 

Associazione Recupero e Salvaguardia Archivi Storici

 

 ART. 11 – Convocazione 

1 . L’Assemblea si riunisce almeno una volta all’anno su convocazione del Presidente e  anche su domanda motivata e firmata da almeno un decimo dei soci o quando il Consiglio Direttivo lo ritiene necessario.

2 . La convocazione avviene mediante comunicazione scritta, anche via e-mail, contenente l’ordine del giorno, spedita almeno 15 giorni prima della data fissata per l’Assemblea all’indirizzo risultante dal libro dei soci oppure mediante avviso affisso nella sede dell’associazione.

 

ART. 12 – Assemblea Ordinaria 

1 . L’Assemblea ordinaria è regolarmente costituita in prima convocazione con la presenza della metà più uno dei soci, presenti in proprio o per delega, e in seconda convocazione qualunque sia il numero dei soci presenti, in proprio o per delega.

2 . Nelle deliberazioni di approvazione del bilancio e in quelle che riguardano la loro responsabilità, gli amministratori non hanno diritto di voto.

 

ART. 13 – Assemblea Straordinaria 

1 .  L’Assemblea Straordinaria modifica lo statuto dell’associazione con la presenza di almeno i tre quarti dei soci e il voto favorevole della maggioranza dei presenti;  delibera lo scioglimento e la liquidazione nonché la devoluzione del patrimonio  dell’associazione  con il voto favorevole di almeno i tre quarti dei soci.

 

ART. 14 – Consiglio Direttivo 

1 . Il Consiglio Direttivo è l’organo di governo e di amministrazione dell’associazione ed opera in attuazione delle volontà e degli indirizzi generali dell’Assemblea alla quale risponde direttamente e dalla quale può essere revocato.

2 . Il Consiglio Direttivo è composto da  cinque membri, eletti dall’Assemblea tra i soci, per la durata di quattro anni e sono rieleggibili.

3 . Il Consiglio Direttivo è validamente costituito quando è presente la maggioranza dei componenti. Le deliberazioni assunte sono a maggioranza dei presenti.

4 . Il Presidente dell’associazione è il Presidente del Consiglio Direttivo ed è nominato dalla assemblea unitamente agli altri componenti il Consiglio.

 

ART. 15 – Il Presidente 

1 . Il Presidente rappresenta legalmente l’associazione e compie tutti gli atti che la impegnano verso l’ esterno.

2 . Il Presidente è eletto dall’Assemblea tra i suoi componenti a maggioranza dei presenti.

3 . Il Presidente dura in carica quanto il Consiglio Direttivo e cessa alla scadenza del mandato, per dimissioni volontarie o per eventuale revoca decisa dall’Assemblea, con la maggioranza dei

     presenti.

4 . Almeno un mese prima della scadenza del proprio mandato, il Presidente convoca l’Assemblea per la elezione del nuovo Presidente.

5 . Il Presidente convoca e presiede l’Assemblea e il Consiglio Direttivo, svolge l’ordinaria amministrazione sulla base delle direttive di tali organi, riferendo al Consiglio Direttivo in

     merito all’attività compiuta.

6 . Il Vice Presidente, eletto dall’Assemblea, sostituisce il Presidente in ogni sua attribuzione ogniqualvolta questi sia impossibilitato nell’esercizio delle sue funzioni.

 

ART. 16 – Risorse economiche 

1 . Le risorse economiche della associazioni sono costituite da:

     a)  contributi dei soci;

     b)  contributi di privati;

     c)  contributi dello Stato, di enti o istituzioni pubbliche finalizzati esclusivamente al sostegno di specifiche e documentate attività o progetti;

d)  contributi di organismi internazionali;

d)     donazioni o lasciti testamentari;

e)      rimborsi derivanti da convenzioni;

f)       entrate derivanti da attività commerciali e produttive marginali, da inserire in una apposita voce di bilancio;

g)      ogni altro tipo di entrate ammesse dalla Legge 266/1991.